Home  »  Azienda  »  Prestazioni  »  Neurologia (Dolo)  »  Elettroencefalogramma

Elettroencefalogramma



Descrizione

L'elettroencefalogramma

L' elettroencefalogramma (EEG) è l'esame strumentale più diffuso e il primo ad essere entrato nell'uso clinico comune in ambito neurologico. Consiste nella registrazione dell'attività elettrica cerebrale spontanea mediante elettrodi applicati al cuoio capelluto con un gel.

Non vengono usati aghi né è necessario sottoporsi a radiazioni di alcun tipo; si tratta pertanto di un esame "non invasivo" che può essere ripetuto senza alcuna difficoltà in caso di necessità. La registrazione può essere trascritta subito su carta, come viene fatto solitamente, e il tracciato lasciato al paziente dopo la refertazione, o trasferita su computer per altre analisi e successivamente memorizzata su supporto adatto.

L'esame dura normalmente circa 20 minuti e non richiede alcuna preparazione se non l'avere i capelli puliti (senza lacca o gel etc.).

Nella ns. Divisione vengono eseguiti anche particolari tipi di EEG oltre a quello standard:

  • EEG dinamico: la registrazione continua per 24 ore durante la quale i dati vengono trasferiti su un registratore che il paz. porta con sé. L'esame, particolarmente indicato per lo studio dell'epilessia, non richiede il ricovero e il paziente può svolgere le abituali attività quotidiane (compatibilmente con l'attenzione richiesta dalla presenza degli elettrodi sul capo).

 

  • Video EEG: alla registrazione dell'attività elettrica cerebrale si accoppia una registrazione mediante telecamera. Lo studio permette di osservare la eventuale concomitanza di comportamenti o fenomeni patologici (p. es. crisi epilettiche) con alterazioni dell'attività elettrica cerebrale. Questa tecnica permette di approfondire lo studio dell'epilessia anche quando la diagnosi è già certa consentendo una miglior definizione del tipo di crisi e della sua origine. Consente inoltre di osservare l'effetto della terapia antiepilettica ma anche di distinguere meglio tra epilessia ed altre forme di patologia che si manifestano con crisi simil-epilettiche, come ad esempio certi disturbi psichici. La videoregistrazione risulta inoltre molto importante nei disturbi del sonno.

 


A cosa serve
L'EEG viene usato per riconoscere situazioni in cui è presente un danno o una sofferenza del cervello o alterazioni dell'attività elettrica cerebrale tipiche di certe malattie, come l'epilessia che costituisce il suo principale campo di applicazione. Non è invece utile nei disturbi psichici se non quando essi dipendano da una malattia organica del cervello.

Voci correlate




 


Privacy Policy
Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!