La tua ULSS cambia nome In seguito alla riorganizzazione della
sanità in Veneto, dal 1 gennaio 2017
ULSS12, ULSS13 e ULSS14 si uniscono nella nuova ULSS 3 Serenissima
I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > > > Non più obbligatoria la vidimazione registro infortuni

Non più obbligatoria la vidimazione registro infortuni


Si comunica che in data 28 ottobre 2014 è stata pubblicata nel Bollettino Ufficiale n.103 della Regione del Veneto, la Legge regionale 22 ottobre 2014, n. 32 “Modifiche e integrazioni alla legge regionale 19 marzo 2013, n. 2 Norme di semplificazione in materia di igiene, medicina del lavoro, sanità pubblica e altre disposizioni per il settore sanitario”.

L’art. 1 c.1, stabilisce che “… il registro infortuni previsto all’articolo 403 del medesimo decreto presidenziale [decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1955, n. 547 – n.d.r. ] non è soggetto all’obbligo di vidimazione stabilito dal Decreto Ministeriale 12 settembre 1958 e successive modificazioni, purché lo stesso sia tenuto in conformità a quanto stabilito dall’articolo 53 del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni”.

La citata norma entrerà in vigore dal 12 novembre 2014.

Si ricorda, comunque l’obbligo di tenuta del registro, anche se non vidimato e la regolare registrazione degli eventi; infatti la Commissione per gli interpelli ex art. 12 D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, con parere n. 9/2014, ha ritenuto che “ … in attesa dell’emanazione del nuovo decreto interministeriale di cui all’art. 8, comma 4, del D.Lgs. n. 81/2008 istitutivo del SINP (Sistema Informativo Nazionale per la Prevenzione),che disciplinerà le modalità di comunicazione degli infortuni e che, pertanto, farà venir meno le disposizioni relative al registro infortuni e le relative disposizioni sanzionatorie, sono soggette alla tenuta del registro infortuni tutte le aziende che ricadono nella sfera di applicazione dello stesso. Il suddetto registro deve essere redatto conformemente al modello approvato con DM 12 settembre 1958 (come modificato dal DM 5 dicembre 1996), istitutivo dello stesso e tuttora in vigore…”.
 


Documenti scaricabili
/ulss13/moduli/SPSAL/Artt_42_e_42bis_DL69_2013.pdf  [.pdf ~166kb]   Legge regionale 22 ottobre 2014, n. 32
Ultimo aggiornamento: 26-11-2015
Condividi questa pagina: