La tua ULSS cambia nome In seguito alla riorganizzazione della
sanità in Veneto, dal 1 gennaio 2017
ULSS12, ULSS13 e ULSS14 si uniscono nella nuova ULSS 3 Serenissima
I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info

Dietetica preventiva


Numerose malattie metaboliche derivano da errori alimentari ripetuti nel tempo. Un regime alimentare equilibrato risulta essere un fattore essenziale di prevenzione di numerose patologie dovute ad eccessi o a carenze nutrizionali.
 
La collettività in genere risulta sempre più sensibile all'aspetto del benessere fisico e pone sempre più attenzione all'alimentazione richiedendo specifiche informazioni. Da queste osservazioni e dalle indicazioni ministeriali, emerge l'interesse del Dipartimento di Prevenzione ad implementare l'attività di consulenza dietetico-nutrizionale rivolta al singolo e alla collettività. Su tale base è stato attivato il Centro di Prevenzione Nutrizionale così come indicato dal D.M. del 16/10/1998, che ne affida l'organizzazione al Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (S.I.A.N.). L'attività del Centro di Prevenzione Nutrizionale prevede l'analisi completa delle abitudini alimentari del soggetto al fine di valutare i possibili rischi per la salute offrendo un adeguato programma che tenga conto sia degli aspetti dietetico-nutrizionali che informativo-educativi.
 
OBIETTIVI GENERALI
Favorire uno stato di salute ottimale tramite la promozione di comportamenti alimentari sani; Attivare un programma di sorveglianza nutrizionale della popolazione afferente al Centro di Prevenzione Nutrizionale.
 
OBIETTIVI SPECIFICI
Indirizzare l'utente verso strutture specialistiche idonee a seconda della presenza di fattori di rischio nutrizionali, sociali, psicologici;
Rendere cosciente l'utente della relazione tra errori alimentari e rischi per la salute nonché dei benefici di una corretta alimentazione;
Migliorare la capacità dell'utente di attuare opportune scelte alimentari in rapporto ai propri bisogni fisiologici;
Fornire gli elementi fondamentali per una gestione autonoma della propria giornata alimentare;
Fornire all'utente gli strumenti utili per una corretta manipolazione, preparazione e conservazione degli alimenti.
 
DESTINATARI
Tutti gli individui (bambini, adolescenti, adulti, anziani).
 
COME SI ACCEDE ALL’AMBULATORIO
L’ambulatorio si trova presso il Dipartimento di Prevenzione (EDIFICIO N° 31/B) all’interno del presidio Ospedaliero di Dolo. Gli utenti possono accedere all’ambulatorio telefonando alla segreteria del SIAN (tel. 041 5133341 - 5133921) per prenotare la consulenza nutrizionale. Gli utenti saranno indirizzati a questo tipo di prestazioni dal medico di famiglia che gliela prescriverà su ricetta bianca.
L’accesso alla prima visita e ai successivi controlli sono soggetti al pagamento del ticket secondo il Tariffario Regionale della prevenzione.
 
Dal mese di ottobre 2012 si è avviato anche un percorso di Educazione Nutrizionale rivolto alle famiglie dei bambini nella fascia di età compresa tra 4 e 10 anni in collaborazione con i PLS (Pediatri di Libera Scelta), consistente in un programma di incontri di gruppo con l’adozione della tecnica basata sul counselling nutrizionale volta ad aumentare la motivazione al cambiamento, a favorire l’acquisizione di abitudini alimentari corrette e ad incentivare uno stile di vita  attivo al fine di prevenire l’obesità infantile e garantire una crescita sana ed equilibrata.
 
Ultimo aggiornamento: 26-11-2015
Condividi questa pagina:
 
Ricerca nel sito
ulss3