La tua ULSS cambia nome In seguito alla riorganizzazione della
sanità in Veneto, dal 1 gennaio 2017
ULSS12, ULSS13 e ULSS14 si uniscono nella nuova ULSS 3 Serenissima
I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info

Ex esposti amianto


Protocollo di sorveglianza sanitaria per gli ex esposti ad amianto (Allegato A, DGR 2041, 22/07/2008)
Sono definiti ex esposti ad amianto tutti i lavoratori (dipendenti o autonomi) sia pensionati che occupati in altre attività (o in condizione di sospensione o di disoccupazione), che dichiarino una pregressa attività con esposizione ad amianto. Sono esclusi coloro i quali sono in  continuità di esposizione ad amianto in quanto la sorveglianza sanitaria compete ed è a carico del datore di lavoro che la effettua attraverso il medico competente aziendale.
I soggetti possono essere inviati al Servizio dal medico di medicina generale, dai patronati, si possono presentare spontaneamente o sono invitati su iniziativa del Servizio (sorveglianza rivolta ad ex esposti di aziende ad alto rischio).
Tutti i soggetti ex esposti hanno garantita una sorveglianza sanitaria finalizzata alla diagnosi degli effetti non neoplastici della esposizione ad amianto.
In occasione del primo accesso al servizio vengono garantiti:
-   stima delle pregressa esposizione ad amianto (attraverso software dedicato);
-   raccolta dell’anamnesi, visita medica, esame della funzionalità respiratoria, stima con  PiCO della percentuale di carbossiemoglobina nei fumatori;
-   accertamenti radiologici (radiografia del torace, TAC ad alta risoluzione, TAC a dose piena…) su indicazione clinica (sintomi e/o obiettività positiva a carico dell’apparato respiratorio);
-   altri accertamenti (esami ematochimici o strumentali) o visite specialistiche (ORL, pneumologica) se indicati dalla clinica;
-   counselling breve ai fumatori;
-   corso gratuito di disassuefazione dal fumo (garantito presso la U.O. di Pneumologia di Dolo).
Il successivo controllo, su richiesta dell’interessato, è previsto dopo tre anni dalla prima visita (prima su consiglio del medico curante in caso di necessità o comunque alla comparsa di sintomi e segni suggestivi).
 
In sintesi:
Accertamenti Periodicità
Visita medica
Prove funzionalità respiratoria
Counselling breve su fumo, misura con PiCO, corso di disassuefazione
Accertamenti radiologici* o visite specialistiche o esami ematochimici** se presente obiettività clinica
Tre anni

* L’uso di accertamenti strumentali radiologici è modulato in base ai principi della giustificazione ed ottimizzazione previsti dalla attuale legislazione sull’esposizione a radiazioni della popolazione (DLgs 230/95, DLgs 187/2000)
** ad es. dosaggio osteopontin
 
Al termine degli accertamenti si rilascia lettera per il medico curante e, in caso di documentata esposizione ad amianto, la certificazione da presentare al Distretto di appartenenza per avere diritto all’esenzione dalla partecipazione alla spesa specialistica ambulatoriale, di laboratorio di analisi e di diagnostica per immagini prevista per gli ex esposti all’amianto per motivi professionali residenti in Veneto (Decreto del Dirigente regionale della Direzione Piani e Programmi Socio-Sanitari n°49, 01/04/2009, codice 6A1)
 

Orari

Gli accertamenti sono eseguiti presso gli ambulatori di Dolo, il martedì e giovedì, dalla ore 9.30 alle ore 12.00
Per prenotare la visita telefonare al nr. 041 5133442, dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00 o recarsi presso la segreteria SPSAL (Ospedale di Dolo, sede del Dipartimento di Prevenzione) sempre dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00.
 

Come usufruirne

Gli ex esposti ad amianto possono essere inviati al Servizio dal medico di medicina generale, dai patronati, si possono presentare spontaneamente o sono invitati su iniziativa del Servizio (sorveglianza rivolta ad ex esposti di aziende ad alto rischio).
La prestazione è gratuita, eseguita su appuntamento.

 
Per prenotare la visita telefonare al nr. 041 5133442, dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00 o recarsi presso la segreteria SPSAL (Ospedale di Dolo, sede del Dipartimento di Prevenzione) sempre dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00.

Voci correlate

Ultimo aggiornamento: 18-11-2015
Condividi questa pagina:
 
Ricerca nel sito
ulss3