La tua ULSS cambia nome In seguito alla riorganizzazione della
sanità in Veneto, dal 1 gennaio 2017
ULSS12, ULSS13 e ULSS14 si uniscono nella nuova ULSS 3 Serenissima
I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> Meno alcol... più salute
 
MENO ALCOL... PIÙ SALUTE
cuore Salute.jpg
 
ATTENZIONE, l’alcol non è un nutriente (come lo sono ad esempio le proteine, i carboidrati o i grassi alimentari) e il suo abuso è tossico per l’organismo e le sue funzioni.
 
Bere con moderazione
L’alcol in eccesso può provocare danno diretto alle cellule di molti organi tra cui fegato e sistema nervoso centrale, con una capacità di indurre dipendenza superiore alle sostanze o droghe illegali più conosciute, inoltre può interagire con i farmaci (è particolarmente pericoloso se associato a sedativi, tranquillanti, ansiolitici e ipnotici).
L’alcol, apportando 7 chilocalorie per grammo, contribuisce proporzionalmente ad aumentare le calorie introdotte nel corpo e a farci ingrassare.
Gli adulti in buona salute e senza problemi di sovrappeso che desiderano consumare bevande alcoliche, devono usare l’accortezza di:
  • bere in misura moderata e solo durante i pasti: mai a digiuno;
  • privilegiare bevande a bassa gradazione alcolica (vino e birra) evitando i superalcolici;
  • fare attenzione all’interazione tra farmaci ed alcol e consultare sempre il proprio medico curante sull’opportunità di bere alcolici durante una terapia farmacologica
Alcune categorie particolari
  • DONNE E ANZIANI: l’assunzione di bevande alcoliche deve essere ulteriormente ridotta, poiché questi hanno una minore capacità di metabolizzare e smaltire l’alcol;
  • BAMBINI E ADOLESCENTI: nel corso dell’infanzia e dell’adolescenza sono da evitare tutte le bevande alcoliche, poiché la capacità per l’organismo di smaltire l’alcol si completa solo intorno ai 18-20 anni.
  • DONNE IN GRAVIDANZA E IN ALLATTAMENTO: È BENE SMETTERE di bere poiché:
  • l’alcol attraversa la placenta ed arriva al feto;
  • arriva al bambino attraverso il latte materno.
Ultimo aggiornamento: 20-9-2016
Condividi questa pagina:
 
Ricerca nel sito
ulss3